Close

Adottare, una scelta d’Amore

Gli animali sono esseri viventi che ci chiedono solo una cosa: essere amati. 

Se vuoi allargare la tua famiglia, lasciati guidare dalle uniche cose che davvero contano: amore e senso di responsabilità.

Consapevole del fatto che esistono ben 130 mila cani nei canili e 2 milioni di gatti in strada, la scelta dell’adozione è davvero l’unica possibile. 

Girando nei rifugi troverai cani di ogni razza e dimensione. Meticci,  cuccioli e cani adulti.

La maggior parte delle persone desidera adottare un cucciolo. Questa è una scelta ancora più impegnativa, poiché un cucciolo richiede tutta una serie di attenzioni e cure educative di cui un animale adulto non ha bisogno. 

Se sei guidato dal senso di responsabilità e dal cuore, prendi in considerazione anche l’adozione di un cane o gatto adulto: è più predisposto ad affidarsi a una guida calma e determinata e nutrirà per te una gratitudine unica, dovuta al ricordo dei traumi passati. 

Quando arrivi in rifugio, descrivi le tue necessità e lasciati consigliare da un esperto. 

A volte ci si lascia trascinare dall’entusiasmo del momento o dall’aspetto, per poi accorgersi di non essere in grado di gestire un cane e si finisce per trascurarlo o peggio ancora riportarlo in canile: per l’animale è un ennesimo trauma, causa di un dolore straziante.

Solo quando sarai veramente sicuro, firma tutte le carte per iniziare la nuova vita insieme al tuo nuovo amico!

La tua casa sta per diventare anche la Sua casa. Una cuccia confortevole, ciotole per cibo e acqua e qualche giochino lo faranno sentire subito ben accetto. Il resto dipende da te.

Prendersi cura ed educare un cane richiede costanza, pazienza ed il rispetto di alcune piccole regole fondamentali che renderanno la vostra convivenza piacevole e divertente.

• Mettigli a disposizione uno spazio in un luogo tranquillo all’interno della casa, lontano dalla porta d’ingresso ma non isolato; evita le zone di passaggio, e non disturbarlo mentre riposa.

• Abitualo a stare nella sua cuccia lodandolo e premiandolo ogni volta che ci si sdraia, ma non mandarcelo come punizione, o la assocerà a qualcosa di negativo!

• Stabilisci degli orari per i pasti e cerca di rispettarli. Non lasciargli cibo a disposizione tutto il tempo. Lascia invece sempre a sua disposizione acqua fresca e pulita.

• Abitualo gradualmente aisuoni, odori e situazioni (macchina, traffico, aspirapolvere, asciugacapelli ecc.), diminuendo poco a poco le distanze e aumentando man mano l’intensità, premiandolo se resta tranquillo di fronte a questi nuovi stimoli

• Gioca con lui per costruire un rapporto equilibrato e basato sulla fiducia: ricordati che ogni cane ha il proprio modo di giocare in base alle caratteristiche e all’età. (Utilizza giochi realizzati con materiali atossici e difficili da distruggere, privi di piccoli componenti che possano essere ingeriti).

• Fagli fare passeggiate quotidiane, cercando di rispettare gli stessi orari, anche se hai un giardino: si relazionerà con il mondo esterno e condividerà con te piacevoli esperienze. Fai molta attenzione a tutto ciò che ingerisce, i bocconi avvelenati sono un rischio reale e possono essere letali!

• Educalo con dolcezza: premia e loda i comportamenti positivi, evita punizioni fisiche e urla, non servono a nulla e rovinano la vostra relazione.

• Non lasciarlo in giardino troppe ore da solo (se cucciolo, mai) e fai in modo che non veda costantemente chi passa.

• Non usare mai collari elettrici o con punte, sono pericolosissimi e vietati. Evita il collare a strozzo e non tenere il cane a catena.

• Non lasciarlo mai solo in auto. L’abitacolo dell’auto si surriscalda rapidamente!

• Portalo regolarmente in visita dal veterinario, associando la visita a una bella passeggiata o a un’attività piacevole.

Non sottovalutare espressioni comportamentali quali il morso o il ringhio, fenomeni di aggressività verso persone e altri animali, né l’eccesso di paura: se noti qualche atteggiamento che non ti convince, rivolgiti a un veterinario comportamentalista o un educatore cinofilo.

Ricorda: ci sono tanti cani e gatti randagi che ti aspettano nei canili e nei gattili, che sapranno ricompensarti con una valanga di amore incondizionato! Un amico non si compra e non si vende. Si adotta… e non si abbandona mai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTACI

quellidinessuno@gmail.com