Close

Il cane BASENJI

CURIOSITA’:
Esiste una razza di cane che si distingue per la mancanza del più tipico dei suoi versi, il bau. Si tratta del BASENJI. Tuttavia questa razza non è certo muta: la bocca di questi cani emette suoni sibilanti simili a quelli di un’anatra, ma solo in occasioni molto particolari. Il motivo di questa peculiarità sta nella forma della sua laringe, che si differenzia da quella classica degli altri cani.
Il cane Basenji, proviene dal Congo e ancora oggi è una delle razze più diffuse in Africa, dove viene allevato come cane da caccia o da guardia.
In Italia è conosciuto solo da pochi e anche nel resto dell’Europa la sua diffusione è molto limitata.
E’ un cane di taglia piccola: pesa all’incirca 10-12 kg (nel caso delle femmine anche meno) e non è più alto di 40-43 cm. Intorno agli occhi, di colore scuro, sono presenti delle rughe molto evidenti, tratto distintivo della razza. Le orecchie sono piccole e sempre all’insù, mentre il muso è a punta e con tartufo nero. La coda è arrotolata su se stessa. Il mantello è di colore rossiccio, biondo o nero e presenta delle macchie estese e di colore bianco.A partire dal 2000 è stata introdotta anche la variazione con il mantello tigrato. Il pelo è corto e ruvido al tatto.
Questi cani amano molto la compagnia, riescono a vivere bene in casa e insieme ai bambini. Non tollerano la solitudine e potrebbero vendicarsi se lasciati soli per troppo tempo.
Il Basenji ha bisogno di tenere tutto sotto controllo, e questo lo porta a scegliere sempre sedie e poltrone alte, da cui poter osservare tutto il contesto. Sfrutta ogni occasione per giocare e muoversi.Necessita di continui stimoli e reagisce male alla noia. È anche abbastanza coraggioso, e si spinge spesso oltre i suoi limiti senza calcolare le sue reali capacità. Il suo portamento fiero e sicuro lo rende un buon cane da guardia. Non è un cane particolarmente ubbidiente né facile da addestrare, in quanto è difficile avere la sua attenzione senza annoiarlo velocemente. Con il metodo del rinforzo positivo si possono avere buoni risultati. È tendenzialmente un cane dominante e poco incline alla sottomissione, soprattutto se maschio.
Ecco un’altra particolarità di questa razza, che la accomuna alle razze di cani primitivi. La femmina di Basenji va in calore solo una volta all’anno, a differenza delle due volte tipiche della maggior parte di razze di cani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTACI

quellidinessuno@gmail.com